a

Mi chiamo Maura Gottardo, in arte Maura Yoga, gli articoli sono dedicati alle curiosità e alle persone di valore, attraverso canali sensibili quali lo Yoga, HandPan, cavità tibetane e divertimento, Ti aspettiamo info@maurayoga.it

Yoga Point Maura Yoga

https://www.facebook.com/groups/yogapoint/?ref=group_header

Blog

yoga

Vayu Mudra è il Mudra dell’aria. La sua pratica contribuisce ad alleviare i disturbi legati all’elemento aria, tra cui la gotta, i tremori alle mani, la sciatica, l’aerofagia e i  reumatismi.

I disturbi legati all’aria possono essere provocati dalle sostanze di scarto prodotte dall’intestino oppure da tensioni interiori come l’agitazione. Questi stati d’animo disturbano il nostro respiro e provocano un eccesso di aria nel corpo.

Per approfondire: I Mudra in pratica e la pratica dei Mudra

Come eseguire Vayu Mudra

 

Per cominciare respira portando l’attenzione sul tuo corpo.

Quando sei centrata su te stessa sposta la tua attenzione sulle diverse aree delle mani, eseguendo dei leggeri movimenti con le dita per verificarne la flessibilità.

Fatto questo esercizio preliminare puoi proseguire con la pratica di Vayu Mudra.

 

Seduta, con la schiena dritta, respira profondamente. Pensa a qualcosa di positivo. Piega il dito indice di entrambe le mani e tienilo premuto con il pollice contro il palmo della mano. Le altre dita devono restare allungate.

 

L’effetto sul corpo di Vayu Mudra è molto veloce, per cui non appena i sintomi scompaiono devi interromperne l’esecuzione.

Per i disturbi cronici ti consiglio di praticare il Pran Mudra di cui abbiamo nell’articolo precedente.

 

Per approfondire: Favorire il benessere psicofisico con il Pran Mudra

Per una maggiore efficacia, puoi scegliere di eseguire questo Mudra anche nella posizione del gatto.

Cercate di realizzare la forza che è in voi, cercate di farla uscire; in tal modo vedrete che tutto ciò che fate non viene da voi ma da quella verità che sta dentro voi … perchè non siete voi, ma qualcosa all’interno di voi.

Sri Aurobindo

 

Per concludere

Per concludere vorrei metterti in guardia sul fatto che durante la pratica dei Mudra potresti avvertire un senso di stanchezza o di freddo. Questo accade a causa della distribuzione delle tossine nel corpo. In questi casi è sufficiente continuare con la pratica, grazie la quale  il corpo si depura e la mente torna lucida.

Provare per credere!

Leave a Comment:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: