a

Mi chiamo Maura Gottardo, in arte Maura Yoga. Studio Ayurveda Hatha Yoga  dal 1990. Ho vissuto esperienze in India e Thailandia per specializzarmi in queste antiche tradizioni.

Blog

Evento multisensoriale presentato da Francesca Bogliolo

Francesca Bogliolo, Critico d’Arte Arteterapista esperta in cromoterapia.

Critico d’arte conosciuta all’ultima edizione del concorso “Arte e Cultura In Laguna” 2017.
Nell’occasione partecipavo con un’opera dedicata a Michele Caputo,
“Per ricordarti la tua Essenza” acrilico 50×60 che ha vinto il premio Facebook.

Dal primo momento, attratta dalla voce, e affascinata dall’elegante movimento delle mani dell’artista, nasce subito un simpatico dialogo….Artistica-Mente….
Udivo parole, messaggi molto affini…. sottili.

Nell’organizzare l’Evento, Paolo mio marito ricordò quest’ esperienza, la persona più indicata per presentare l’opera, dell’albero della vita, dedicata alla collezione.

Francesca con molto coinvolgimento ed entusiasmo si è subito preoccupata di conoscere tutti dettagli per organizzare al meglio la presentazione dell’intera collezione di sciarpe.
L’esperta di arteterapia parte da Bologna e ci dona un’atmosfera d’arte pura.
Guidati dalle sue Perle di saggezza.
L’arte a portata di mano, con la sensazione di toccarla dal vivo.
Tutto è stato gestito seguendo la scaletta del cuore.
Parole danzanti che vi condivido…

Francesca Bogliolo
inizia con una splendente Accoglienza ai bambini.

FB 1_FotoCiol-®
MG FB 1_FotoCiol-®
Ospiti_FotoCiol-®
Opera Sciarpe Mano_FotoCiol-®

Un saluto gioiso e dovertente…proseguendo:

“Mi piace molto il progetto e sono onorata di partecipare a questa presentazione “Limited Edition”
L’Albero della Vita.
Il simbolo deriva da una parola antichissima che
significa mettere insieme le cose.
Quindi quando vediamo un albero non dobbiamo pensare solo a un Albero…..

Francesca Presenta l’Opera d’arte….l’Albero della Vita.

In seguito alla Telefonata con Maura, dove mi parlava del progetto per la presentazione della “Limited Edition”, “l’albero della vita”.

Quest’ultimo ha una caratteristica principale, se noi spaccassimo in due questo albero risulterebbero due parti asimmetriche.
E’ soggetto a lungo rappresentato nella storia dell’arte.
Un tema considerato fin dall’antichità molto importante.
È un soggetto archetipo che ci riporta a noi.
L’assimetria ne esprime l’andare e il ritornare, come la vita, dalla terra al cielo, dal cielo alla terra.
Dalla nostra anima profonda al nostro essere.
Da una Tavola di legno, che riconduce alla terra all’albero stesso…
il legno, bruciato, simbolo di calore dove vengono applicati fili e fasce di cachemire puro.
“Se noi pensiamo al filo, a quello che è il filo, a quello che possiamo associare al filo…..” Continua Francesca.
“Il filo e ciò che crea il legame, la relazione.
L’opera realizzata con il filo di cachemire e il legno entrambi oggetti che producono calore.”
La tavola di legno un dono di vicini,un pezzo di un’antico mobile dell’armeria di fianco all’azienda.
“Un albero che ci parla di vita, anche attraverso il materiale con cui è stato realizzato.
Da notare il lavoro fatto sui rami e sulle radici, il tocco di colore che richiama i colori delle sciarpe a cui corrispondono i quattro elementi più l’etere.
Di nuovo un tema che parla di vita.
…Quando visitiamo museo una chiesa, ho un monumento, durante una passeggiata in spiaggia, quando ci colpisce un’opera, succede non solo perché è bella, ma perché quell’opera, vi fà da specchio, vi racconta qualcosa di voi”.

“L’arte permette un dialogo”.Francesca Bogliolo, Critico d’Arte Arteterapista esperta in cromoterapia.

“Le sciarpe, indossate creano un effetto emozionale”.
Ad ogniuno in base al suo stato d’ animo.
Vengono presentate, accompagnate, da Melodie dell’handPan,
associate ad ogni elemento.
Insieme vengono interpretati dei Mantra da Mad Daisy,
non solo un’amica ma anche una tra le più vibranti voci conosciute.

I mantra sono delle vocalizzazioni, i primi passi d’esperienza yoga, o meglio ancor nell’Ayurveda.
Sono dei codici, che vanno lavorare sul nostro inconscio, per modificare gli schemi mentali, e contribuire all’equilibrio, per ritrovare la salute.
Anche le pratiche di Yoga iniziano con un mantra.
Simbolo del percorso che passa dalla terra al cielo, come il percorso della vita.
Il mantra dà proprio l’impressione, la vibrazione di questi soffi che ci attraversano.
I colori anch’essi, per il comune scopo di riequilibrare i nostri elementi.
Una collezione di sciarpe limitata, 50 di numero.
Un altro simbolo molto importante legato al “cerchio”.

L’inizio l’etere.
Il Bianco è il colore dell’Etere, il Sè inferiore, l’Anima, l’inizio del tutto, la purezza, il “bianco”.
Per molto tempo non è stato considerato un colore.
Di solito pensiamo a un foglio bianco, ma è uno dei tre colori più importanti, insieme al rosso e il nero, perché le prime cose che nascono, che si usavano, erano bianche.
I fogli dicarta, gli abiti, il matrimonio, i funerali.
È il colore che ci parla della trascendenza.
Porta con sé il gene della purezza, della trasparenza, ci dà l’opportunità di unirci all’universale.
Colore delicato, che ci permette di ritrovare la nostra parte più significativa.
L’etere il distaccato, l’osservatore che guarda, l’intenzione l’istinto, quello che ancora è in sospeso.
Essere nell’universo, nella natura Vyana E tutto intorno a noi.
OM SO HUM
Il Blu danno all’aria di pensare con chiarezza mentale, il blu, possiede la capacità del cambiamento, trasformazione dei pensieri, simbolo del movimento l’entusiasmo e allegria un’altra occasione un’opportunità.
Una tecnica d’ incontro, un colore amato, porta indietro il fascino del cielo, un colore brillante che permette di far risaltare, gli altri colori, principalmente l’oro.
Con il rosso porta con sé la luce, il movimento, il colore che porta con sé il senso della calma.
Il cielo, ha tante sfumature blu, è il colore associato all’equilibrio, alla spiritualità interiore.
L’equilibrio è anche simbolo della “fortuna”.
Il Blu, il due, due strumenti, una melodia, un gioco tra il maschile e il femminile, tra le nostre due parti che si incontrano e giocano dialogando…
,
Accompagna Riccardo Chimenton in arte Arancione Bordeaux.
Tutto iniziato da un’idea da condividere con tutti….
Riccardo unaltro artista che suona L’handpan con molta passione.
Ci conosciamo da qualche anno in cui, ogni occasione è stata ottima per condividere musica insieme.
Yam, yam, a ritmo ,con un mudra delle Mani, che tutti insieme riscaldavano con un’atmosfera ancora timida ma coinvolgente….. come una brezza.

Dall’anima, al fuoco con il colore rosso,la forza in Prana, la capacità di Constatare, distinguere, e di bruciare.
Il rosso come il fuoco, è il colore della ragione, dalla capacità di bruciare , digerisce e trasforma le cose in polvere sottili,che nutrono la consapevolezza. Aiutano a prendere decisioni importanti, per arrivare a una vera comprensione della vita reale, dona equilibrio.
È un prodotto che riporta a casa, al cuore.
Il rosso è un colore tantissimo tempo è stato considerato “il colore”.
Rosso, il colore della vita, del sangue e simboli energia di vita, un colore che parla da solo di comunicazione profonda, ci mette in comunicazione con quello che proviamo, con il nostro ritmo, che ci accompagna”.

La canzone del cuore, dedicata a Paolo, che realizzato ha realizzato questo progetto.

Le passioni del Cuore….sentita da tutti,
in particolare da Francesca…che ha Ascoltato il ritmo…

“Samana la capacità di prendere forma, la nostra parte emotiva, la sicurezza.
Simbolo di bellezza ed eleganza, un colore tra il blu e il verde, fra la trasparenza e l’ascolto.
La sua frequenza di colore, sta a significare il punto di incontro tra il blu e il verde…. perché la vita è fatta non solo di colore ma anche di sfumature, di dettagli.
“Capacità di adattarsi alla realtà che non è mai come sembra”.

Colore dedicato alla nostra storia…e al territorio

La canzone della Mamma … come Una ninnananna i bambini vengono invitati all’ascolto della ninna nanna..
Mum, acqua Ottanio.

Grigio Apana, la terra, il simbolo del nostro divenire, le radici.
Aiuta ad acquisire e raggiungere qualcosa dal mondo esterno.
È la coscienza, stabilizza il ritmo. dà conforto, è il grigio che si trasforma.
La terra permette il percorso ciclico della vita

Il libro della speranza, ce ne parla, di come tutti colori, esistono solo se li guardiamo, altrimenti i colori non ci sono, la musica esiste solo se l’ascoltiamo e così tutte le cose al mondo, esistono solo se ci accorgiamo di loro.
Francesca conclude dicendo Credo che Maura abbia voluto mandare un messaggio chiaro,
Portare l’attenzione sul mondo, e sulle possibilità che abbiamo.
Con il calore, e infinita gentilezza, nel regalarci occasioni come questa.
Grazie

Condividere le nostre sfumature.
Suonano anche i Maestri Pendini e gli Amici Musicisti.
Ogniuno con il proprio strumento insieme….
Grazie per le Stupende Vibrazioni….dal Cuore.

Un’esperienza che può sembrare il seme, inizio di cose nuove che nasceranno e che faremo insieme, nasce la voglia di un’opera e così dedico

l’inedito Uroboro :

“En to Pan”...(Uno il Tutto) a Francesca.
Come di sua richiesta
come mio Ringraziamento.
Con tutto il Significato …

Foto Stefano Ciol


Nel 1990 mi sono avvicinata alla "Cultura e Filosofia Orientale",
frequentando un' Accademia di Discipline Orientali a Padova (Ranalli).
 Il mio primo viaggio in India nel 1992 in Kerala dove ho incontrato il Guru ( Karunakaraguru). 
Da qui la mia passione per lo Yoga. 
Ho seguito varie scuole ( G.Domenico Vincenzi, Satya, GFU,et..) di formazione. 
Titolare di un Centro Estetico Ayurvedico per 10 anni. La Formazione x Insegnanti di yoga:
corso quadriennale che prevede basi di Anatomia e Fisiologia, Tematiche legate allo yoga, la Meditazione e approfondimento con temi di lettura di passi di testi antichi di riferimento.
Diploma rilasciato nel 2012:
Area delle discipline Orientali,firmato dal presidente UISP/CONI. 
Corso Yug Yoga Yoghismo. Sergio Geromel e Alberta Boccato. Eredi di Andrè Van Lysabeht. 
Seguo molti ritiri in Oriente (India e Thailandia).
 L'essere Madre di 3 figli mi ha donato la possibilità di approfondire tematiche riguardo la vita ( dalla Dolce Attesa allo yoga x i bambini).
 Nel mio cammino: Hatha Yoga, Ashtanga, Vinyasa, Meditazione, (Respiro) Pranayama. Yoga in Acqua, Sup Yoga, Watsu,Silk Yoga. Esperienza d’insegnamento anche con bambini,ragazzi,anziani. Opere di Volontariato. Consulente per la Lega del Latte. 
Felice di poter condividere le mie Esperienze durante i corsi, i seminari, gli eventi, Presenza.Tutti ne possano beneficiare. M'interesso di ARTE,Fotografia, Pittura. Accompagno il tutto con Note Magiche dell'Hand Pan (Hang) Antiche Campane Tibetane. Benvenuti. AUM.


Leave a Comment:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: